Una giornata a Georgetown : l’Università & la città

Una giornata a Georgetown: l’Università  & la città

Avventura#12 : Georgetown, Bethesda, Washington D.C., Venerdi 15& Sabato 16 Luglio 2016

articolo di : Alice

Una giornata a Georgetown

Mi sono svegliata tardi, lasciando Simone e Millie ad una chiaccherata interessantissima ! Come nel giorno precedente, abbiamo fatto Brunch al Le Pain Quotidien dopo diché Millie ci ha accompagnato in macchina per la nostra giornata a Georgetown.
Era una delle mie mete nel mio personalissimo « US Universities Tour » anche perché sto considerando di fare qui il mio dottorato. Ovviamente, la temperatura in città  era ancora molto calda. Questo, devo essere onesta, mi fa diventare estremamente irritabile. Ancor di più quando ad un certo punto ci siamo persi. Ho dovuto seguire un ragazzo dalla chiara apparenza universitario, e successivamente una famiglia in tour d’orientamento scolastico per trovare finalmente la nostra strada!
Abbiamo girato per l’università, che è troppo grandé per me! Ma anche molto bella!

Georgetown University
Università de Georgetown
«
Università de Georgetown
Georgetown University
Università de Georgetown
«
Simone @ Università de Georgetown
Georgetown University
Università de Georgetown
«
Università de Georgetown
Georgetown University
Università de Georgetown
«
Università de Georgetown
Georgetown University
Università de Georgetown
«
Università de Georgetown
«
Le terrain de Foot de l’université de Georgetown
Georgetown University
Università de Georgetown
Georgetown University
Università de Georgetown

LA PEGGIOR BEVANDA MAI BEVUTA IN VITA MIA – e delle notizie tutt’altro che belle

L’eccessivo caldo ci ha portato verso un piccolo bar, dove probabilmente abbiamo bevuto il thé e il frullato più disgustosi che abbiamo mai assaggiato in vita nostra. Forse non abbiamo dei palati avventurosi quando si tratta di bevande calde…ma credetemi quando vi dico che facevano veramente schifo…
Oltretutto il momento a livello mondiale non era dei più felicià era il giorno dopo l’attacco terroristico a Nizza, e le immagini scorrevano sugli schermi del bar. Era molto strano per me vedere ciò che stava accadendo nel mio paese ed essere cosà lontana….
In più proprio in quegli istanti andava in scena il colpo di stato in Turchia …… in quegli attimi , ovviamente, la preoccupazione era tanta……….

Georgetown
Georgetown

La città di Georgetown

Quando finalmente decidiamo di darci una mossa, ci incamminiamo una mezz’ora per le strade della città alla ricerca della stazione metro più vicina. Il posto é veramente carino! Ho avuto la gradevolissima sensazione di trovarmi in in piccolo villaggio…. È stato piacevole passare una giornata a Georgetown un posto che consiglio vivamente!

«
Georgetown
«
Georgetown
«
Georgetown
La
The metro on the way back to Bethesda

Una volta tornati a Bethesda, Millie ci ha riportato nello stesso, delizioso, ristorante indiano del giorno precedente prima di riportarci a casa.

Sabato : Ultimo giorno a Bethesda e lo smarrimento della mia carta di credito!!

Ultimi momenti a Bethesda

Mi sono alzata tardissimo ed ho fatto una nuotata con Simone, gia sveglio da tempo. Abbiamo mangiato ciò che rimaneva della cena e abbiamo passato il resto del pomeriggio a preparare gli zaini per la partenza.
Simone, mentre io lavoravo, si é addormentato a bordo piscina.

Simone pennichella by the pool
Simone pennichella by the pool

Steven (il figlio di Millie, era il suo compleanno!) é arrivato insieme alla splendida figlia e alla moglie in dolce attesa, un’ora prima della nostra partenza. Avrei voluti incontrarli prima. A causa della nostra partenza abbiamo dovuto interrompere un discorso interessantissimo sui viaggi… Millie ci ha impacchettato 6 litri di acqua e tantissimo cibo !! Ci ha donato dei cuscini da viaggio, e una coperta ! È stata davvero incredibile !

LA PERDITA DELLA CARTA DI CREDITO

Metro direzione Union Station dove ci attendeva il nostro bus.
Mentre Simone era a guardia dei nostri bagagli, la mia missione era quella di trovare da mangiare… per lui ho trovato un sandwich e quando finalmente ho trovato qualcosa per me… la mia carta di credito era sparita !! Ma anche dopo aver cercato ovunque: zero fortuna.Ho chiesto alla polizia, nulla. Era la fine : Ho perso la carta di credito a Washington D.C. !
PANICO TOTALE!!
Sono tornata alla fermata del bus (si stava facendo tardi, Simone era preoccupato), praticamente con le lacrime agli occhi,ho dovuto disdire la mia carta ed andare avanti… Cosa per la quale mentalmente mi ci é voluto del tempo… Ero infuriata con me stessa, persa e senza soldi, e con la sensazione di colpevolezza nei confronti di Simone per non essere più in possesso della carta che ci avrebbe potuto finanziariamente aiutare. Non é bello perdere una l’unica cosa che permette l’accesso al tuo denaro quando sei all’estero e hai ancora 2 mesi davanti a te prima di tornare. Un amico mi ha suggerito di prendere una American Express per il mio prossimo viaggio.Apparentemente sembra che io non possa richiederla (i miei canoni non riscontrano con quelli per averla) ma farò del mio meglio per averne un paio nella mia prossima avventura. Fortunatamente, Simone é stato molto caparbio nel farmi dimenticare questa disavventura.. Questo é uno dei grandi vantaggi nel viaggiare in due ! Non posso immaginare come mi sarei sentita se fossi stata sola e senza soldi….

ON THE ROAD PER ATLANTA

Le persone su questo bus erano veramente rumorose! Simone ad un certo punto non ce l’ha fatta più ed é andato a sollecitare un ragazzo ad utilizzare le sue cuffie per ascoltare ciò che il suo telefono riproduce… (questo dice molto, in quanto Simone ha una maggiore tolleranza al rumore rispetto a me). Oltretutto, la signora dietro di noi é rimasta a parlare al telefono fino a mezzanotte, cosa che non ha aiutato a farci prendere sonno.
Simone é riuscito a dormire un po’ mentre io non sono riuscita ad addormentarmi prima dell’una……. È stato un viaggio faticoso , sapendo cosa ci aspettava.Prossima tappa era Charleston , nel Sud Carolina. Ma prima di arrivarci, abbiamo dovuto spendere un giorno ad Atlanta per poi prendere un bus notturno per Charleston dovendo prima però passare un paio d’oro nel mezzo della notte a Savannah (Georgia). Fantastico !!!

sulla strada da Washington to Atlanta
Sulla strada da Washington to Atlanta
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *